Chi sono – italiano

About Enrico. In English.

Nato a Milano, Italia, ora vive a Washington DC, USA.

Nel 1973, quando aveva 26 anni, Enrico ideò un computer portatile per aiutare i rilevatori della Nielsen, la società in cui lavorava sua moglie, a svolgere le loro operazioni in modo più efficiente. La sua idea avviò un progetto multinazionale pluriennale, finanziato da Nielsen, che essenzialmente consisteva nello sviluppo di un software di sistema di gestione di basi di dati personalizzate. Naturalmente, per molti anni non c’erano dispositivi portatili disponibili su cui fare funzionare il software, poiché il microprocessore era stato appena introdotto dalla Intel.

Nel 1974 Enrico fondò la propria società di sviluppo ingegneristico a Milano, aggiungendo al contratto Nielsen numerosi altri progetti per lo sviluppo di sistemi e prodotti basati su microprocessore per clienti italiani ed europei. Questa attivita’ porto’ ai prodotti dei suoi clienti le tecnologie più aggiornate di microprocessori e microcontrollori.

Nel 1980, uno di questi sistemi fu il sistema di voto elettronico del Parlamento europeo, la prima LAN – Local Area Network – di oltre 400 microcomputer. Il sistema è stato ideato, progettato e costruito da Enrico con i suoi ingegneri ed è stato venduto al Parlamento europeo dalla Olivetti. Furono installati due sistemi: uno a Strasburgo, in Francia e il secondo a Lussemburgo quattro mesi dopo.

Cosa è andato storto la prima volta che il sistema è stato usato in Lussemburgo?

Un sistema identico è stato successivamente installato al Senato italiano. Il sistema fu successivamente sviluppato dall’ingegnere dell’Olivetti, Enzo Costa, che fondò la società italiana Eurel e introdusse il sistema di voto a molte istituzioni regionali, provinciali e municipali europee, internazionali e italiane.

Nel 1982 il software Nielsen era finito e pronto per l’uso, ma non c’era ancora nessun hardware disponibile, quindi Nielsen chiese a Enrico di sviluppare anche l’hardware: un personal computer portatile a batteria con un megabyte di memoria di disco fisso SSD. In pochi mesi lo sviluppo fu completato e fu pronto per la produzione. Dopo una ricerca ampia e senza successo in tutti gli Stati Uniti per una società in grado di fabbricare il dispositivo, Nielsen decise di farlo da sola nel proprio reparto di ingegneria in Florida, e propose ad Enrico di gestire il progetto, spostandosi negli Usa con la sua famiglia. Il computer fu prodotto in diverse migliaia di unità ed fu utilizzato dalle filiali Nielsen negli Stati Uniti e in diversi paesi europei per diversi anni.

Completato il progetto, Enrico ha lavorato per 14 anni per la Nielsen per espandere la loro attività di misurazione dell’audience televisiva in tutto il mondo. Ha progettato un nuovo sistema di misurazione televisiva, l’Eurometer, che ha reso la Nielsen competitiva nei mercati mondiali ed è stato utilizzato in 14 paesi in Europa, Asia e America Latina. Questa attività è stata coordinata da Enrico con gruppi di sviluppo tra Finlandia, Regno Unito, Florida e Texas in un tempo in cui non c’era ancora l’internet (e nemmeno l’e-mail).

Nel 1998 Enrico andò in pensione dalla Nielsen. Ha 11 brevetti sulla misurazione del pubblico televisivo e radiofonico.

Ora Enrico pubblica guide turistiche italiane.

Dal 1997, Enrico ha anche preparato numerose pagine Web.

Contatta Enrico