Inventore industriale visionario pensionato – Enrico

Inventore industriale visionario pensionato

Inventore industriale visionario pensionato: nato a Milano, Enrico ora vive a Washington DC, USA.

About Enrico. In English.

Inventore industriale visionario pensionato – il software per database portatile

Enrico nel 1973 aveva 26 anni.

Ideò un computer portatile per aiutare i rilevatori della Nielsen a svolgere le loro operazioni in modo più efficiente. Sua moglie lavorava per Nielsen.

La sua idea avviò un progetto multinazionale pluriennale finanziato al 100% da Nielsen. Era lo sviluppo del software per un sistema di gestione di database su di un computer portatile hand-held.

Per molti anni, ovviamente, non c’erano dispositivi portatili disponibili su cui fosse possibile eseguire il software. Intel aveva appena introdotto il microprocessore.

Molti progetti diversi per clienti diversi

Nel 1974 Enrico fondò la sua società di sviluppo ingegneristico a Milano.

Aggiunse al contratto Nielsen numerosi altri progetti per lo sviluppo di sistemi e prodotti basati su microprocessore per clienti italiani ed europei.

Questa attività ha portato i prodotti dei suoi clienti alle tecnologie più aggiornate di microprocessori e microcontrollori.

L’invenzione della prima LAN – Local Area Network – al mondo

Nel 1980, uno di questi sistemi era il sistema di voto elettronico del Parlamento europeo.

È stata la prima LAN – Local Area Network -realizzata in assoluto al mondo. Aveva 420 microcomputer collegati in rete.

Enrico concepì il sistema, e, con i suoi ingegneri, lo progettò, costruì, installò, testò e gestì.

Olivetti lo vendette al Parlamento.

L’UE aveva installato due sistemi: uno a Strasburgo, in Francia, e il secondo, quattro mesi dopo, a Lussemburgo.

Vedi su Wikipedia tutti i dettagli tecnici.

Fallimento della rete locale
La prima volta che il secondo sistema di voto per il Parlamento Europeo, che utilizzava la prima LAN – Local Area Network mai realizzata al mondo, è stato utilizzato in Lussemburgo, ha fallito miseramente e ha fatto ridere ed urlare 420 membri del Parlamento, come si può vedere da questo video della RAI.

Cosa è andato storto: le menzogne della Corporation contro la verità
La storia del successo e della nascita della piccola azienda italiana finanziariamente più stabile del paese.

Il sistema era LA soluzione per il Parlamento Europeo.

Eurel è la piccola azienda italiana che ha preso in carico la manutenzione dei sistemi quando Olivetti ha abbandonato il campo.

Oggi ha installato per l’UE quasi quaranta sistemi derivati ​​da quelli originali di Strasburgo e Bruxelles. Le espansioni del sistema seguirono mano a mano che il numero di membri cresceva dai 420 originali agli attuali 750.

Non c’è stato alcun peggioramento delle prestazioni.

Il Parlamento l’ha installato nei diversi emicicli in cui si riuniscono l’assemblea generale e anche per le varie commissioni.

Lo usano anche entrambe le camere del Parlamento Italiano. Lo stesso vale per una quarantina di assemblee regionali e municipali in Italia. È usato anche nel parlamento albanese.

Tutti questi sistemi richiedono un contratto di manutenzione. Le istituzioni che li usano vogliono essere sicure che saranno disponibili quando servono per una votazione. Questi contratti portano la stabilità finanziaria.

Enrico era già negli Stati Uniti quando Eurel iniziò a operare. Questa è stata un’occasione mancata per lui, un affare per chi ha fondato Eurel.

L’invenzione del primo computer portatile

Nel 1982 il software Nielsen era completo e pronto per l’uso. Tuttavia, non era disponibile alcun hardware su cui poterlo usare.

Nielsen chiese allora ad Enrico di sviluppare anche l’hardware.

Serviva un personal computer portatile a batteria con un megabyte di memoria a disco rigido SSD. Vedi Wikipedia su NIAT per i dettagli tecnici.

In pochi mesi completò lo sviluppo e l’unità fu pronta per la produzione.

Nielsen cercò in tutti gli Stati Uniti un’azienda in grado di fabbricarla.

Alla fine decisero di farlselo da soli nel loro piccolo dipartimento di ingegneria in Florida dopo che la ricerca non ebbe alcun successo.

Offrirono ad Enrico di trasferire lì lui e la sua famiglia per gestire il progetto, e lui accettò.

Nielsen produsse il computer in diverse migliaia di unità e lo utilizzò per diversi anni negli Stati Uniti e in diversi paesi europei.

Un’altra occasione mancata

Nielsen esigeva il controllo totale del software perché era il loro segreto commerciale. Conteneva i dettagli di tutte le procedure operative di tutte le loro filiali nel mondo.

Non si sarebbero invece opposti se Enrico avesse riconfezionato e venduto l’hardware del computer e il sistema operativo come un prodotto generico per tutti gli usi.

Cinque anni dopo HP lanciò sul mercato un dispositivo portatile. Aveva esattamente le stesse caratteristiche sia hardware che software del sistema operativo.

Questa è stata un’altra occasione mancata.

Gli anni passati nella Corporation

Completato il progetto, Enrico lavorò quattordici anni per Nielsen per espandere la sua attività di misurazione dell’audience televisiva in tutto il mondo.

Ha progettato l’Eurometer, un nuovo sistema di misurazione che ha reso Nielsen competitiva nei mercati mondiali. Lo hanno usato in 14 paesi in Europa, Asia ed America Latina.

Enrico ha coordinato questo sviluppo con gruppi di sviluppo distribuiti tra Finlandia, Regno Unito, Florida e Texas. A quel tempo non c’era l’internet, non c’era nemmeno l’e-mail.

Ha viaggiato moltissimo per incontrare colleghi e clienti in Europa, America Latina e Stati Uniti.

Quando lavorava per l’America Latina, ha vissuto anche per sei mesi in Brasile.

Nel 1998 Enrico andò in pensione dalla Nielsen.
Ha undici brevetti sulla misurazione dell’audience televisiva e radiofonica.

Che fa ora l’Inventore industriale visionario pensionato?

Ora Enrico, tra le altre cose, scrive, pubblica e vende online guide turistiche italiane.

Sin dal debutto di Internet nel 1997, Enrico ha anche preparato diversi siti Web relativi all’Italia:
Italian-visits.com – è un set di 20 siti Web, uno per ogni regione italiana, con informazioni sul turismo in Italia.
Cooking-Italian.com – è un sito Web con ricette per l’autentica cucina italiana.
Italian-salami.com – una guida completa alla salumeria italiana.
Tango-world.com – i luoghi dove imparare e ballare il tango in tutto il mondo.
Tango-dancers.com – il catalogo di tutti i prodotti su tango disponibili in tutto il mondo.

  View my LinkedIn Profile.

Contatta Enrico: enricomassetti@msn.com